giovedì 8 maggio 2008

Alla ricerca del modello perduto

Si può inseguire per anni un dozzinale modello cinese come se fosse un pregiato e rarissimo obsoleto?
Si può, si può :)

Tutto comincia nel luglio 2004. All'epoca il collezionista spagnolo Angel Cabrera, pioniere del modellismo 1:24 sul web, curava una sezione news del suo sito ArteCar24 (ora trasformato in blog) tramite un forum scarno nella grafica ma ricco di spunti e anteprime;



tra queste ultime leggo la notizia di una serie di modelli cinesi di bassa qualità prodotti dalla sconosciuta Barbilon tra i quali figurano, oltre a pezzi inflazionati come Porsche 959, Lamborghini Diablo e Mercedes 500 SL, due interessanti inediti: la Isuzu Vehicross e la Ford GT90 V12, una concept-car del 1995.





Attirato da quest'ultima e in ricordo della versione in scala 1:18 prodotta da Maisto qualche anno addietro, comincio a metterla tra le mie ricerche preferite su eBay. Passano alcuni mesi e riesco a trovarla da un venditore di Taiwan, aggiudicandomi senza difficoltà per 6 euro più altrettanti di spedizione l'asta di una versione di colore rosso. Immaginando tempi di spedizione lunghi non mi preoccupo quando, dopo circa un mese, il modello ancora non arriva.

Nessuna traccia neanche nelle settimane successive, fino a che uno scambio di mail con il venditore porta alla conclusione che il pacco è stato smarrito durante il trasporto: forse pur parlando inglese l'eBayer orientale ha sbagliato l'indirizzo e il modello è fermo chissà dove tra Taipei e Oristano. Pazienza, mi dico, in fondo si tratta di una perdita accettabile di 12 euro e un modello del genere lo trovo tranquillamente su eBay.

Le ultime parole famose: nei successivi tre anni non troverò più un'asta con il modello Barbilon, ogni chiave di ricerca si rivela infruttuosa e si aggiunge pure la beffa di trovarlo, a settembre 2007, in un'asta appena scaduta da cui salvo, quasi per scaramanzia, un'immagine:



Nel frattempo, in uno di quei negozi-bazar in franchising che vendono cineserie a 1 euro, mi imbatto in un modello Barbilon della serie Dream Car, proprio quella che contiene la GT90, come conferma il retro della scatola. Compro così per 5 euro una superflua Mercedes 500 SL per vedere se con i dati dell'importatore italiano riesco a ottenere qualcosa.



Si tratta di una ditta romana di import-export, la Magic Sun di Litardi Group; riesco a telefonare al loro magazzino che mi conforta sulla presenza in catalogo del modello e mi fornisce nome e numero del loro agente in Sardegna; contatto così il signor Sassu che proprio in quei giorni sarà da Giocolo, uno dei negozi di giocattoli di Oristano.

Prima del suo arrivo, prendo accordi con il gentilissimo proprietario del negozio che si mostra disponibile a prendere la quantità minima d'ordine (presumibilmente 6 pezzi), impegnandomi ad acquistarla per intero, tanto il surplus di modelli finirebbe su eBay.

All'appuntamento, però, il signor Sassu mi dice che l'articolo non è più in catalogo; chiedo se è possibile conoscere i negozi sardi a cui l'aveva venduto ma, forse per svogliatezza, mi risponde che non è possibile. Richiamo per scrupolo al magazzino centrale di Magic Sun e confermano che l'articolo non è più disponibile da tempo, probabilmente la volta precedente c'era stato un errore.

Comincio a pensare che forse è meglio cercare il modello direttamente alla fonte, in Cina, ma del marchio Barbilon esistono pochissime tracce su Internet; una di queste mi porta alla XinXin Toy: vendono il modello ma la quantità minima d'ordine è da capogiro: 1.000 pezzi. Provo a scrivere una mail chiedendo una lista dei rivenditori europei ma non ricevo risposta.

Pochi mesi fa, dall'ennesima ricerca sul web, spunta un nuovo fornitore, la Howell Toy: stando alla parola manufactory nel loro nome, si tratta addirittura del produttore; la quantità minima d'ordine sale a 5.000 pezzi, è chiaro che trattano solo con i grossisti, ma sfrutto comunque il modulo di richiesta informazioni e, sorpresa, stavolta mi rispondono: la gentilissima Lorna Won vorrebbe accontentarmi ma, anche abbassando il minimo d'ordine a 1000 pezzi, non possono venire incontro alla mia richiesta. Esito scontato, perlomeno sono stati cortesi e mi rimane una bella immagine del modello tratta dal loro catalogo:



Ormai questa Ford GT90 sta diventando sempre più una chimera, provo a chiedere aiuto anche al forum di Automodellando, qualcuno propone la versione in resina di AMT che trovo costantemente su eBay, ma io la voglio in metallo, ovviamente, e soprattutto voglio che sia proprio lei, la Barbilon.

Ma proprio quando sto per mitizzarla appare all'improvviso, qualche giorno fa, seminascosta tra le inserzioni di ziofrank, un eBayer italiano che mette all'asta una collezione di centinaia di pezzi; il nome è leggermente cambiato in Ford Concept Car FX 90: l'ennesimo tentativo di sfuggirmi non va a segno, ormai l'ho sotto tiro ma un ultimo ostacolo è ancora in agguato: all'ora della scadenza dell'asta sono impegnato in una cena fuori casa e non posso permettere che qualcuno rilanci all'ultimo secondo soffiandomela proprio sul filo di lana. Prima di uscire metto l'offerta massima a 40 euro, proprio come se fosse un pregiato e rarissimo obsoleto e mi affido alla buona sorte.

Quando rientro e vedo che me lo sono aggiudicato per poco meno di 15 euro posso finalmente realizzare che la ricerca è giunta al capolinea: il colore è lo stesso del modello taiwanese, il prezzo quasi, e così una settimana dopo posso scattare le foto che dovevo fare quasi quattro anni prima ^___^









Come si può vedere, il modello non è niente di che: rifinitura grossolana e qualità giocattolosa, ma dopo un inseguimento del genere il suo posto tra i pezzi più pregiati se lo è assicurato :)

1 commento:

ArteCar24 ha detto...

En español: Barbilon Dream Car: misterio resuelto...

¡Gracias por este artículo!